Chi è l’arteterapeuta?

Definizione di Arteterapeuta (dal sito Apiart)

Si definisce ARTETERAPEUTA una precisa figura professionale formata per utilizzare tali metodiche.

L’arteterapeuta svolge la sua attività in ambito socio-educativo e sanitario e possiede i seguenti requisiti:

a)     conoscenza dei fondamenti teorici e pratica costante di metodologie arte terapeutiche;

b)     conoscenza e pratica costante di diverse tecniche espressive visive – plastiche-pittoriche (disegno, pittura, collage, scultura, mosaico ecc.);

c)     conoscenza delle principali implicazioni psicologiche (affettivo – cognitive) riguardo la dimensione creativa e l’uso delle diverse modalità;

d)     conoscenza delle principali teorie dello sviluppo dell’individuo con particolare riferimento all’evolversi della capacità creativa e dell’espressione grafica e motoria del soggetto;

e)     conoscenza dei fondamenti della psicopatologia con particolare riferimento alla sua espressione in ambito grafico, pittorico e plastico;

f)       avere una formazione in grado di permettergli di individuare tra i suoi utenti, anche in caso di utenza non esplicitamente patologica, i soggetti a rischio psicopatologico.

g)     Avere un’adeguata formazione psicologica che lo renda capace di sostenere una relazione con un utente disagiato;

h)     conoscenza di un adeguato insieme di metodiche arte terapeutiche che gli consenta di elaborare progetti operativi in relazione al tipo d’utenza, allo spazio operativo in cui opera, o nell’ambito di progetti integrati d’intervento che prevedano anche il contributo d’altre figure professionali come quelle d’insegnanti, psicoterapeuti, psicologi, psichiatri, neurologi, tecnici della riabilitazione, infermieri professionali, psicopedagogisti o in base a specifico invio. L’arteterapeuta esplica la sua funzione in ambito pubblico e privato, nel rispetto del Codice Etico e Deontologico dell’Associazione.

Articolo 4

Sui requisiti del percorso formativo necessario per diventare Arteterapeuta

Per formarsi al ruolo professionale di Arteterapeuta e per poter chiedere l’iscrizione all’Associazione Professionale Italiana degli Arteterapeuta (A.P.I.AR.T.), occorre aver seguito o portato a termine un corso di formazione in arteterapia che abbia i seguenti requisiti minimi:

  1.  la durata dei corsi deve essere almeno triennale, prevedendo almeno 1200 ore di formazione totali;
  2. queste 1200 ore devono prevedere:
  • corsi a carattere generale (come psicodinamica, psicopatologia, teorie dello sviluppo della personalità, teoria sulla creatività, psicologia della percezione, neuropsichiatria infantile);
  • esperienze personali, individuali o di gruppo, di arteterapia;
  • percorso di supervisione (almeno 100 ore nell’arco almeno di tre anni),
  • tirocinio clinico di almeno 200 ore (in strutture pubbliche o private convenzionate). Può essere considerato sede di tirocinio anche la sede ove l’allievo svolge la sua attività professionale (es. educatore, insegnante, infermiere), ma le ore di tirocinio che verranno considerate valide dovranno essere di effettiva attività arte tarepeutica;
  • psicoterapia personale, individuale o di gruppo (almeno 100 Ore distribuite in almeno due anni);

Per me, chi è l’arteterapeuta?

L’arteterapeuta è una persona che si è messa in gioco attraverso un percorso personale di espressione artistica e di analisi, possiede una formazione capace di integrare conoscenza e utilizzo di tecniche e teorie artistiche con elementi di psicologia, psichiatria e neuroscienze.

In atelier l’arteterapeuta si attiva per promuovere una relazione “sufficentemente buona”  capace di contenere, supportare, proteggere e stimolare la persona che vi entra. Attua un ascolto attento ed empatico, un ascolto globale capace di raccogliere quello che accade in atelier prima durante e dopo il processo di realizzazione dell’opera a livello di sensazioni, emozioni, azioni e parole in entrambi i componenti la diade o il gruppo.

L’arteterapeuta opera con l’obiettivo di  favorire il raggiungimento, in ogni individuo, del miglior livello per lui possibile di crescita, consapevolezza, relazione, un contributo per aiutarlo a vivere, con serenità e benessere, se stesso e il mondo in cui vive.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...